Un Don Carlo crepuscolare che inciampa sulle incertezze della regia, svettano le voci e lo splendido coro

Non sono qui a narrare la bella trama del “Don Carlo” tratta dalla tragedia di Friedrich Schiller. E’ opera di contrasti, di sentimenti avversati, di sangue e sesso, di Chiesa che sovrasta il mondo con il suo potere temporale. Il Don Carlo ha inaugurato, ieri sera 29 novembre, la stagione del Massimo napoletano, poichè la … Leggi tutto

Wagner ai primordi della dodecafonia, Tristano e Isotta sintesi del secolo breve che verrà

Levitare con tutto il nostro spirito e la nostra anima, su per gli sconfinati affondi dei più intimi sentimenti. L’amore che in questo grumo dilatatissimo wagneriano del Tristano e Isotta, sfonda precipitoso le porte e le pareti del melodramma ottocentesco, restituendoci vessilli e carene, timoni e marinai che salpano in campi infiniti nei marosi degli … Leggi tutto

Anita Rachvelishvili e Brian Jagde voci superbe, abbaglia la musica di Camille Saint-Saëns delude la regia di Damián Szifròn

Brillano di fuochi accesi, stelle fulgenti, sangue luminoso le scene e i costumi del Samson et Dalila di Camille Saint-Saëns, andato in scena in questi giorni al Real Teatro di San Carlo per la regia di Damián Szifròn. Un’estetica da fumetto americano o meglio da letture dell’antologia di storia delle scuole medie degli anni cinquanta. … Leggi tutto

Pubblico in visibilio per la Pratt e Demuro nella Sonnambula al San Carlo

“Passasti al par d’amore che un giorno sol durò” è Amina a ricordarci che la bellissima edizione de La Sonnambula di Vincenzo Bellini non avrà repliche, ma soprattutto è rappresentata in forma di concerto all’italiana , anche se vi sono inserimenti sobri e tenui con luci evocative dei vari episodi del dramma a lieto fine. … Leggi tutto

Otello sulla Jeep tra deserti, guerre e femminicidi, Kaufmann protagonista assoluto con Maria Agresta in stato di grazia.

Molto rumore per nulla, riferito anche alle numerose critiche per la trasposizione in chiave contemporanea della tragedia di William Shakespeare ” Otello” per la discontinua regia di Mario Martone. Partiamo proprio dalla messa in scena, un salto nel tempo da Cipro ai nostri giorni, con una televisione, oggetto centrale nel quarto atto, racchiusa in due … Leggi tutto

Pretty Yende la forza del destino, Xabier Anduaga la giovane promessa, Riccardo Frizza raffinato e coinvolgente direttore. Delude in parte il programma della serata.

Il Gala del belcanto, è questo l’alveare sonoro dentro il quale la serata del 24 luglio ha svolto un programma complesso quanto in parte deludente, per la  scelta di non  inserire nell’era d’oro del primo ottocento, il Patron assoluto del Real Teatro di San Carlo : Gioacchino Rossini. Si poteva anche andare un pò indietro … Leggi tutto

Il Trovatore tra i fasti delle architetture napoletane del passato, Netrebko e Rachvelishvili stellari.

Ascoltare il Trovatore e non vederlo, questa è la maledizione di Azucena, purtroppo è il secondo anno che la  pandemia ci impedisce di gustare compiutamente una delle Opere più straordinarie che Giuseppe Verdi abbia scritto. Scene e costumi assenti, precaria la recitazione e il pathos drammaturgico dei personaggi, costretti a fare le belle statuine sull’immenso … Leggi tutto